Tuscany: Fortitudo solo sesta, Vince Nettuno. Alessio splendido MVP del Torneo!

 

E’ stato un Torneo avvincente quello che si è chiuso oggi a Grosseto in cui erano di scena i Cadetti di Junior Parma, Fortitudo Bologna, Junior Grosseto, Athletic’s Bologna, Nettuno e Villalbilla (Spagna).

La vittoria è andata al Nettuno che ha dimostrato una netta superiorità in tutto il Torneo, uscendo imbattuta e dominando la finale con i padroni di casa del Grosseto con un netto 11-2. Complimenti, comunque, ai biancorossi maremmani che hanno disputato un buonissimo torneo, superando formazioni di livello riuscendo a conquistarsi la finale.  Per il terzo posto l’ha spuntata il Junior Parma all’extra inning sull’Athletic’s Bologna 11-10, mentre, sempre agli extra inning, prima vittoria, vittoria pesante 16-14, per gli spagnoli del Villalbilla su una Fortitudo Bologna demotivata per aver perso l’accesso alle semifinali.

Convincente e sopra le righe la prestazione di Alessio Baroncini che fin dall’inizio è stato schierato nella formazione partente della Fortitudo (prima classificata in campionato nel proprio girone) e non è mai stato sostituito. Alessio è stato utilizzato come jolly ricomprendo alla fine ben 7 dei 9 ruoli difensivi compreso quello di lanciatore di rilievo contro i fortissimi del Nettuno, concedendo, alla fine, 4 punti ma strappando un meraviglioso Kappa festeggiato a 64 denti. Straordinaria la prova in battuta con 8 valide di cui ben 6 doppi e zero strike out. Al momento della premiazione la fantastica sorpresa di essersi aggiudicato il premio personale di Giocatore più Utile del Torneo (MVP, Most Valuable Player) e, in mezzo a giocatori facenti parte della nazionale o aggiudicatisi la partecipazione alle World Series… c’e’ di che esserne orgogliosi.

“Sono stati dei giorni molto intesi in cui ho pensato più a divertirmi con i miei amici che ad altro. Sono molto contento per come sono andate le cose. Sono molto felice del premio individuale: sentivo che avrei potuto vincere qualcosa, pensavo al premio come miglior battitore ma… dopo lo splendido fuori campo esterno di un ragazzo del Nettuno in semifinale… avevo capito che lui se lo meritava molto di più. E’ arrivato il premio come miglior giocatore del torneo ed ancora non ci credo, non sto nella pelle. E’ il mio secondo premio individuale: l’altro era stato due anni fa al Camp di Rivabella come miglior difensore. Voglio condividerlo con i miei compagni di squadra: tutto questo non sarebbe potuto accadere se i miei amici della Fortitudo Iacopo e Niccolò Clemente e Cristiano Montanini non mi avessero invitato con loro. Grazie agli allenatori ed allo staff della Fortitudo che mi hanno accolto e mi hanno vivere delle giornate indimenticabili. Ringrazio anche tutti gli amici grossetani per l’accoglienza di questi giorni e la salda amicizia che ci lega.”

Una nota di merito va senza dubbio al Junior Grosseto del presidente Pancellini e dei numerosi volontari che hanno permesso lo svolgersi una manifestazione così impegnativa sotto tutti i punti di vista. Non mancava nessuno, tutti al pezzo: classificatori, arbitri (due per ogni partita!), addetti alla cucina, al bar, tende confortevoli, zanzare …  ;o) TUTTI FORMIDABILI!

Ahh c’erano anche i tortelli, la carbonara e gli spaghetti alle cozze…

Infine, per il dietro le quinte, complimenti a Gianni Masi ed ai suoi collaboratori sul campo per gli aggiornamenti in tempo reale del sito del Torneo, per i risultati e le statistiche.

Vai al sito del Torneo

 

Vedi le Foto

 

 

Leave a Reply