Nuovo Messaggio Blue Angels: Dal passato una spinta per il futuro

TARGA0

 

Il baseball livornese è quello che ha la storia più lunga nella nostra Regione. La prima società, di cui l’attuale Sailors Livorno Baseball Team ne è erede, fu costitutita nel lontano 1948.

Nel 1983 nasce la Liburnia Softball Club per sviluppare il settore femminile e nel 2008 viene fondata la Blue Angels Baseball Livorno che si ripropone di promuovere e curare il minibaseball.

In passato il movimento godeva dell’appoggio e della considerazione delle istituzioni cittadine, tanto che nel 1991 fu costruito lo Stadio Comunale del Baseball di Banditella e nel 2001 fu affissa una targa posta con tutta ufficialità al “Gymnasium” per ricordare la prima partita di baseball che fu giocata in Europa, a Livorno, nel 1884.

E’ dall’orgoglio della nostra storia che dobbiamo trarre il positivo per un nuovo slancio, dice il Presidente Comparini dei Blue Angels. Proposito più che mai condivisibile ma che nel presente si sposa male con certi atteggiamenti attuali di indifferenza al cambiamento, se non di ostilità.

“Dobbiamo cercare di evolverci, di plasmare il nostro mondo secondo le esigenze odierne, allontanando definitivamente la cultura del ‘mi curo il mio orticello’. Il nostro atteggiamento deve essere marcatamente propositivo” continua il Presidente. “Manca comunque una coordinazione del nostro movimento, che  seguendo la logica del ‘Unione fa la Forza’, dovrebbe essere curata , in particolare, dal delegato provinciale FIBS.”

Parole forti tese a scardinare l’attuale indifferenza ed a superare l’immobilismo latente.

Mi preme comunque aggiungere, per i lettori non informati, che le tre società livonesi, Blue Angels, Sailors BT e Liburnia Softball, ad oggi, non si trovano affatto in cattive acque nè dal punto di vista economico, nè da quello sportivo. Il bacino di utenza è di oltre 150 giocatori con 10 squadre iscritte ai campionati dal minibaseball alla serie C e con il fiore all’occhiello del Softball in A2. I tre campi comunali sono al limite massimo di utilizzo e l’incrocio degli incontri inizia a farsi difficile nel fine settimana.

Personalmente vedo come tre grandi pezzi di un puzzle che devono solo trovare gli incastri giusti per completare un fantastico diamante.

Paolo Baroncini

 

 

Vai al Blog

 

 

 

 

 

4 Responses

  1. Virgilio
    Virgilio at |

    E’ dall’orgoglio della nostra storia che dobbiamo trarre il positivo per un nuovo slancio, dice il Presidente Comparini dei Blue Angels. Proposito più che mai condivisibile ma che nel presente si sposa male con certi atteggiamenti attuali di indifferenza al cambiamento, se non di ostilità.

    “Dobbiamo cercare di evolverci, di plasmare il nostro mondo secondo le esigenze odierne, allontanando definitivamente la cultura del ‘mi curo il mio orticello’. Il nostro atteggiamento deve essere marcatamente propositivo” continua il Presidente.

    Proposito altamente condivisibile e visto che fin’ora l’ho detto solo a pochi amici ora lo dico magari a qualcuno di più. Ho sempre detto che la società blue angels, fino a adesso, ha fatto un ottimo lavoro sia di propaganda che di raduno di ragazzi per poterli poi lanciare nel mondo del baseball. Però continuo a leggere, forse stò anticipando i tempi, mi sembra una serie televisiva a puntate, solo critiche e inviti a chissà quale collaborazione, ma una proposta invece delle chiacchere si piò leggere da qualche parte o anche meglio mettersi a tavolino i due consigli direttivi (due perchè del sofball i Sailors non se ne occuppano se non mandando a giocare con la Liburnia la loro unica ragazza)e cominciare a parlarne faccia a faccia senza mezze frasi e giri di parole?
    Per quanto ne so io, forse molto poco, i Sailors hanno già fatto delle proposte all’altra società livornese, proposte ancora disattese senza risposta almeno fino a martedì u.s..

    Reply
  2. otello
    otello at |

    BELLO E STIMOLANTE L’ARTICOLO SCRITTO, DOVRA’ SERVIRE A SMUOVERE LE ACQUE PIUTTOSTO CHE TIRARE UN SASSOLINO NELLO STAGNO !! E ANCHE IO SONO TRA QUELLI CHE LO SPERANO TANTO…CREDETEMI..CAVALLINI OTELLO

    Reply
  3. Virgilio
    Virgilio at |

    Tutto tace!

    Reply
    1. andrea comparini
      andrea comparini at |

      Riporto un commento rilasciato dal nostro vice Presidente Gentini Mario (ndr già postato e pubblicato nell’altro articolo Dai Blue Angels: “Facciamo qualcosa per il baseball livornese!” ):

      Ciao a tutti
      ho letto attentamente quello che è stato scritto in questi giorni e finalmente qualcosa si sta muovendo. Vorrei però innanzitutto sottolineare e chiudo questa sottolineatura che spesso si fanno dei gesti e delle affermazioni a dir poco gratuite. La verità non sta solo da una parte, se ci sono state delle incomprensioni e degli errori è il momento di discuterne e cercare di capire entrambi dove abbiamo sbagliato. Per quello che mi riguarda e con questo credo di interpretare anche la volontà di Andrea, con il quale ci confrontiamo ogni dì, non ci sono preclusioni alcune.Certo anche noi, visto che abbiamo in questi anni dovuto assumerci molte responsabilità e sacrifici e “non solo”, ottendo vivaddio anche dei risultati, vogliamo discutere in modo paritetico senza una “legenda” preconfezionata.
      Saluto tutti con affetto e spero che alle parole si arrivi anche ai fatti.
      Mario Gentini

      Reply

Leave a Reply