Liburnia al via con grandi ambizioni

TUTTO PRONTO PER UNA STAGIONE IMPEGNATIVA

Il ritorno in A2 Softball del Liburnia una lieta notizia

che copre l’amarezza per la defezione del Monnalisa Arezzo

 

La nostra regione nel softball, avrà anche quest’anno una formazione in ISL (Sestese), una in A2 (Liburnia) e 2 in serie B (ABC Massa e Nuove Pantere). La novità maggiore quest’anno è data proprio dal ritorno in A2 della formazione labronica di Sonia Del Nero e Andrea Comparini. La squadra che lo scorso anno aveva avuto risultati altalenanti in serie B, ma che aveva lottato bene in quasi tutte gli incontri, si è rinforzata con alcune delle ragazze del Monnalisa Arezzo che, per mancanza di numeri, ha dovuto rinunciare alla categoria ed ha permesso alle proprie atlete di accasarsi in altre squadre della nostra regione. Queste atlete porteranno senz’altro quell’esperienza in più alle ragazze livornesi, aiutandole a fare quel salto di qualità auspicato.

Lo Staff tecnico del Liburnia è stato confermato in toto con Gianni Masi coadiuvato da Josè Antonio Hidalgo Cruz, Piero Gemignani e Manuel Iglesias Cruz (più noto come Manolo) a conferma della bontà del progetto nato lo scorso anno che univa le società Liburnia, Cosmos San Casciano e White Tigers Massa.

Della formazione dello scorso anno sono uscite, per loro decisione, due giovani speranza del softball toscano Federica Baule e Arianna Mazzanti, che hanno deciso di lasciare Livorno per andare a giocare in serie B con la neo-formazione del New Bologna Softball nato dalla unione del New Bologna con le Blue Girls di Pianoro, e Francesca Blasi perché in dolce attesa.

Ma la compagine labronica non ha desistito e ha preso i giusti rinforzi da Arezzo con Giorgia Dall’Aglio, Giulia De Robertis, Flavia Esposito, Nora Ferrucci e Irene Gianni. Mentre altri due graditi ritorni sulla terra rossa saranno quelli di Margherita Conti e di Daniela Caruso che dopo alcuni anni di pausa hanno deciso di ricominciare l’avventura in questo meraviglioso sport con questa società aderendo al progetto.

Ad aumentare la potenzialità della squadra, si è anche aggiunta alla rosa, Stefania Balloni che volendo diminuire i propri impegni sportivi ha deciso di accettare la proposta del Liburnia scendendo di categoria, dopo aver disputato lo scorso anno un buon campionato di ISL con la Sestese.

Il settore più forte quindi della compagine livornese appare quindi la pedana di lancio avendo una della lanciatrici più forti della ISL (Balloni), una delle lanciatrici più forti della A2 (Dall’Aglio) e una della lanciatrici più forti della serie B (Comi), più altri rilievi utilizzabili senza grosse preoccupazioni, come Giulia De Robertis, Giulia Catalano e Flavia Esposito nella propria rosa.

I presupposti per un campionato interessante ci sono tutti. Noi della redazione seguiremo attentamente il loro cammino che inizia questa domenica con il primo turno di Coppa Italia che si svolgerà a Langhirano in un triangolare tra Liburnia, Langhirano e Star Cairo Montenotte. Al termine del concentramento, le prime due formazioni passeranno il turno e rigiocheranno domenica 9 aprile (campo e sede da definire).

In bocca al lupo al Liburnia!

Vai alla Pagina della Squadra

 

 

 

 

Leave a Reply