Nicola Ingrasciotta

Quante volte capita che un ragazzo inizi a giocare a baseball a 15 anni e che al primo anno di attività sia impegnato nella squadra Cadetti, Under 21 ed Serie C? E’ davvero raro, ma questo è quello che l’hanno scorso è accaduto a Nicola Ingrasciotta. Di certo il baseball era nel suo DNA: la mamma, Laura Barghi, giocatrice di buon livello negli anni ’90 è attuale coach della squadra Ragazzi Sailors. Nicola oltre ad un sorriso ed una simpatia contagiosa, ha mille interessi: il calcio, che ha praticato fino a 14 a buoni livelli, tra l’altro come portiere, sarà per quello che, ora, impegnato agli esterni, è una saracinesca e.. la batteria, suona con alcuni amici in un gruppo. Solo con le ragazze  è una schiappa 😀 non è verooo!!

 

Ciao a tutti mi chiamo Nicola Ingrasciotta e ho 16 anni. Frequento l’istituto linguistico Cecioni, di Livorno.

Io gioco nella squadra della serie C Sogese Livorno, con il mio numero di maglia preferito: 31.

Ho iniziato a giocare a baseball a giugno del 2010. Nello stesso anno ho partecipato al torneo di Vercelli dove ho conosciuto lo spirito del baseball e dove ho giocato la mia prima partita.

Ho iniziato a giocare a baseball grazie alla mia mamma che mi ha consigliato di provare, e poi beh… è venuto tutto automatico… Di questo sport mi piace soprattutto lo spirito di gioco, è uno sport dove, non solo, servono le energie fisiche ma anche mentali e che con un strategia si possono cambiare le sorti di una partita: con poco si può far vincere la squadra.

Il mio ruolo preferito è l’esterno, ma quello che per me è fondamentale è giocare e divertirsi.

La difesa è il momento che preferisco dove dobbiamo difendere con tutte le forze i punti conquistati in attacco e si può far vedere la tecnica che uno ha.

Una battuta che ho fatto con la prima squadra a Massa e una presa al volo a Perugia sono state le azioni che mi hanno fatto emozionare di più giocando. Con il baseball spero di divertirmi più che posso.

Nell’anno 2012, per me e per i miei compagni, mi aspetto di dare il massimo e di puntare il più in alto possibile, perché vincere non è importante, E’ TUTTO!! 😀 Come dice il grande coach Sbandi.

Gli allenamenti che sto svolgendo in palestra mi piacciono e mi divertono e nel contempo imparo tanto.

Vorrei salutare Alessio che cura questo sito stupendo!! 😀

Leave a Reply