AlessioBaroncini.it
Amatoriale

L’avventura “contagiosa” dei Drinkers

Drinkers 1Ci sono emozioni che non passano.

Esiste un età per scendere in campo e divertirsi come da giovani?

Questa domanda se la sono fatta una serie di irriducibili del batti e corri che hanno deciso di creare dal nulla la prima realtà amatoriale del baseball lucchese.

Una quindicina di Lucchesi con il baseball nel sangue dai 20 ai 50 anni di età, qualcuno ancora in attività, qualcuno assente dai campi da un ventennio ma tutti con una smisurata passione per questo meraviglioso sport e voglia di stare insieme hanno fondato questa nuova relata amatoriale con lo scopo di condividere ancora insieme questo meraviglioso sport e divertirsi insieme a famiglie, amici e vecchi allenatori che fanno sempre da splendida cornice a tutte le uscite dei Drinkers. Tutti li in campo o in panchina o sugli spalti perché da questo sport abbiamo avuto tanto.

Con il passaparola ed il richiamo irresistibile del campo, oggi, in piena seconda stagione, i Drinkers sono più di 50 senza contare gli appassionati che pur non scendendo in campo sostengono il progetto da vicino e da lontano, da Lucca come da Singapore e San Francisco. Quest’anno sono in campo anche diverse coppie padre/figlio che regalano ancora più magia ad uno sport che di suo è poesia e romanticismo.

Drinkers 2Oltre al baseball, come detto alla seconda stagione del campionato amatoriale North West League, i Drinkers sono impegnati anche in tornei di Softball Slow Pitch e in amichevoli di Softball Fast Pitch con squadre sia amatoriali miste che di alte categorie federali.

Attualmente i Drinkers comandano la classifica del proprio girone NWL con 4 vittorie ed una sconfitta.

Un grazie di cuore alla società Nuove Pantere ed in particolare al presidente Corrado Sarti che ha sposato il progetto Drinkers tesserando i giocatori come amatori presso la FIBS con la sua società e accogliendoli sul campo che ha in gestione dal comune di Lucca. Questo lavorare insieme non fa che rendere più forte e vivo il movimento del baseball lucchese e speriamo attragga sempre più appassionati. Ora i Drinkers possono allenarsi due volte a settimana nel tardo pomeriggio sia da soli che in una delle due volte insieme ai ragazzi della serie C delle Nuove Pantere ed un tecnico cubano dell’accademia FIBS di Tirrenia.

Complimenti ai Drinkers ed alla passione contagiosa che stanno dimostrando.

E grazie ad Antonio Modestino e Anna della Schiava, i Drinkers che ci hanno segnalato questa bella esperienza.