Una domenica al cardiopalma per la Fiorentina softball

Domenica 30 luglio, sul campo neutro di Anzio, si è conclusa la regular season della Fiorentina softball, con lo spareggio per il primo posto in campionato contro le Atom’s Chieti.

Il sorteggio aveva decretato che le rossonere sarebbero state le squadra di casa, e quindi pronti via, alle undici inizia la partita con la Fiorentina in difesa. Le teatine fanno subito paura: il loro lineup è sempre stato pericoloso, e lo dimostra subito facendo la voce grossa, mettendo a segno 5 valide e producendo 3 punti. Al cambio campo però le Leonesse rispondono a tono, e grazie a due valide, due basiball (di cui una intenzionale) ed un errore, segnano 4 punti e si portano avanti. Il secondo inning scorre tranquillo, così come la parta alta del terzo; nella parte bassa invece la Fiorentina si fa sentire di nuovo, segna altri 2 punti e si porta avanti 6 a 3. Chieti però non ci sta, si rifà sotto segnando 2 punti, e si porta ad una sola lunghezza dalle rossonere. Quarto, quinto e parte alta del sesto scorrono di nuovo senza particolari colpi di scena, mentre nella parte bassa del sesto la Fiorentina riesce, con due out, a segnare un altro punto, portandosi a due lunghezze dalle avversarie. Ma si sa, in questo gioco non è finita fino al settimo inning… e infatti, la settima ripresa è un delirio di emozioni. Il Chieti mette a segno due valide, le rossonere concedono il primo ed unico errore di tutta la partita, e le teatine segnano 2 punti, portandosi in parità e riaccendendo le speranze. Speranze che vengono ben presto spente dalla parte mediana del lineup rossonero, che porta in base i primi due battitori con una valida nella terra di nessuno dietro la prima base ed una baseball. Con zero eliminati e un ball e uno strike, Tirelli accorcia la mazza e appoggia una velenosa dietro la prima base, vicino alla linea di foul. Nessuno arriva a prenderla, la palla cade in territorio buono ed esce, l’esterno destro abruzzese è costretto a rincorrerla, e nel frattempo Panti dalla seconda corre verso la terza e poi vola verso casa base, andando a segnare l’ottavo e decisivo punto della Fiorentina.
Si conclude così una partita ricca di emozioni, con continui allunghi, recuperi e patemi d’animo. Sicuramente bella da giocare, forse un po’ meno da guardare… chi ha assistito infatti ha accusato entrambe le squadre di aver provocato diversi infarti multipli. 🤣

Il mese di agosto vedrà quindi le Leonesse impegnate nella preparazione del concentramento playoff, che si terrà (di nuovo) sul campo di Anzio, e vedrà la Fiorentina contrapposta ad una squadra siciliana (ASD Castiglione 2000) ed una sarda (Polisportiva Supramonte).
Se potrete e vorrete, venite a sostenerci, ne avremo bisogno!

Ringraziamo la Fiorentina Baseball & Softball per il comunicato