AlessioBaroncini.it
Dalle SocietàSoft. Serie A2

Nettuno Softball doppia sconfitta a Pianoro

Niente da fare per il Nettuno Softball City nella trasferta contro la capolista Longbridge Bologna

Trasferta amara per il Nettuno Softball City che domenica ha affrontato sul diamante di Pianoro, il Longbridge Bologna che si trova saldamente in testa al Girone B della SerieA2, e che dopo le partite dell’andata sta dominando il campionato, mentre per la formazione nettunese continua il campionato, con l’obiettivo stagionale della permanenza in Serie A2 sempre più vicino.

Partite difficili per la squadra guidata dal manager Cirelli, alle prese con diversi infortuni, e con qualche elemento non al meglio della condizione, ma che hanno stretto i denti e scesi in campo, in gara uno squadra totalmente rivoluzionata, con Bellobono esterno sinistro, Frigieri esterno centro, Pecci esterno destro, terza base D’Andrea, interbase Uytendaal, seconda base Pouye, prima base Salvini la batteria formata da Fabrizi – Ghioldi.

Mentre la squadra di casa presenta sul monte di lancio Desii con diverse presenze in questa stagione anche nel campionato di SerieA1 con la formazione BlueGirls Pianoro che sta lottando per un posto nei play off scudetto.

E sono proprio le lanciatrici e le difese a dominare sugli attacchi nei primi inning, fino al quarto inning dove la squadra di casa passa in vantaggio segnando due punti senza battere valido, approfittando degli errori nettunesi.  Al quinto inning allunga la squadra bolognese, dopo il singolo di Bortolotti, cambio sul monte di lancio per il Nettuno, con Salvini che subentra a Fabrizi, doppia della rubata dell’atleta bolognese che segna il 3 a 0 sul singolo di Moggi.

In vantaggio di 3 a 0 la partita sembra chiusa a favore della padrone di casa, con l’attacco nettunese che mette a referto solamente un singolo battuto da Fabrizi, nell’ultimo inning arriva il pareggio nettunese, con un out Fabrizi spara un doppio all’esterno sinistro, base D’Andrea tutte salve sulla battuta in diamante di Ghioldi, con le basi cariche ground out di Frigieri, con Fabrizi che segna il 3 a 1, e D’Andrea e Ghioldi vanno a casabase beffando la difesa bolognese in totale confusione.

Fà sua la partita il Longbridge all’ultimo inning, aperto da 4 ball su Morelli salva in terza sul bunt di sacrificio di Bortolotti, e segna il 4 a 3 sulla ground out di Moggi con una chiamata dubbia e casalinga da parte dell’arbitro di casabase, dopo alcune chiamate sulle basi che hanno storcere la bocca alla dirigenza nettunese.

Poco da commentare gara due, terminata con il punteggio di 11 a 1 per la squadra felsinea al quarto inning, con il primo inning con la formazione nettunese in vantaggio 1 a 0 grazie al singolo di Ginosa che fa segnare Uytendaal, ma 5 punti segnati sia al secondo e terzo attacco bolognese di fatto chiude ogni discorso partita.

Domenica 25 giugno, gara uno ore 12,00 gara due dopo ’30 il termine della prima gara, si torna finalmente a casa al Campo Stefano Pineschi di Anzio, il Nettuno Softball City al quarto posto in classifica (9 W 7 L) giocherà contro le White Tigers Massa (4 W 12 L) fanalino di coda, sperando di recuperare alcuni elementi del roster, che in queste partite ha sofferto di poche rotazioni disponibili.

https://www.youtube.com/@bluegirlsbologna

Ufficio Stampa Nettuno Softball City

Seguiteci sui nostri social

Facebook https://www.facebook.com/Nettuno.Baseball.City

Instagram https://instagram.com/nettunosoftballcity

Ringraziamo il Nettuno Baseball & Softball City per il comunicato