AlessioBaroncini.it
Soft. Serie A2

White Tigers, niente da fare con Macerata

Macerata a rullo compressore contro una rimaneggiata White Tigers

Che la trasferta di Macerata fosse quasi impossibile era preventivato, ma le assenze e qualche leggero infortunio in casa massese hanno dovuto gioco forza rimaneggiare la propria difesa e quindi la formazione di Benito Francia con il proprio attacco aggressivo e potente ha avuto facile ragione. Il risultato di Chieti tra Atom’s e New Bologna con la doppia vittoria di quest’ultime, rende un po’ più amaro questo week end in casa massese, infatti il New Bologna raggiunge, come numero di vittorie le White Tigers che rimangono comunque davanti perché hanno due sconfitte in meno. Importantissime saranno quindi gli incontri di domenica prossima dove la formazione di Manolo Iglesias ospiterà le Atom’s Chieti, mentre il New Bologna avrà il derby con il Longbridge reduce da due sconfitte casalinghe contro il Rovigo.

GARA 1 In pedana per le due formazioni Giulia Catalano e Luana Luconi. Le White Tigers, infatti, sorprendono con la scelta di non schierare Stefania Balloni ma Giulia Catalano che si era espressa bene la scorsa settimana. La formazione marchigiana però, grazie anche a qualche indecisione dovuta alla inesperienza di alcune giocatrici bianonere nelle nuove posizioni difensive e ad un proprio compatto e concreto line up, riesce a fornire una prova di 4 punti ogni attacco per tre riprese, mentre le White Tigers riescono a siglare il proprio unico punto al terzo con la base concessa da Lisandroni (subentrata al terzo inning a Serrani che aveva a sua volta rilevato Luconi al secondo inning) a Giulia Catalano che veniva portata a casa dal bel doppio di Gilda Agalliu.

Da segnalare nel box la prova di Giulia Catalano 1 su 1, Gilda Agalliu 1 doppio su 2 turni e di Letizia Pucci con un singolo su un turno.

GARA 2 In pedana Stefania Balloni e Luana Luconi. Quello che doveva essere il confronto di Gara 1 avveniva in Gara 2. La formazione massese comunque altamente rimaneggiata dalle assenze nella colonna centrale difensiva non forniva quella tranquillità alla squadra e Stefania Balloni non riusciva ad essere efficace con le mazze maceratesi che colpivano forte le palline lanciate verso di loro. Alla fine della prima ripresa chiusa con tre strike out consecutivi la situazione era già 5-0. Al secondo inning Balloni ripartiva e subiva due singoli e un errore su un sacrificio al volo che invitava Manolo a cambiarla, reinserendo Giulia Catalano in pedana che riusciva subito a chiudere con tre eliminati consecutivi, ma il punteggio di 8-0 alla fine del secondo inning era già una sentenza. Nonostante ciò, al terzo alto, Francesca Catalano (singolo) e Stefania Balloni (doppio) cercavano la riscossa. (8-1). Al terzo basso però, un paio di errori difensivi e un triplo di Fagioli portavano altri tre punti nel carniere del Macerata (11-1) che il quarto attacco massese non riusciva a modificare per giungere quindi alla seconda gara interrotta al quarto per mercy rule.

Da segnalare nel box Francesca Catalano, Stefania Balloni (un doppio) e Gilda Agalliu tutte con 1 su 2

Con queste due vittorie il Macerata ha raggiunto con notevole anticipo la certezza del primo posto nel girone per i play off promozione. Domenica appuntamento al campo Ugo Pisa di Massa per il confronto contro le Atom’s Chieti che all’andata non si disputò a causa del COVID e che le White Tigers devono affrontare con molta concentrazione. Per la formazione teatina si tratta delle ultime esigue speranze di potersi salvare e quindi arriveranno con il coltello fra i denti, mentre le White Tigers devono evitare di fare passi falsi.

 

Ringraziamo le White Tigers e Gianni Masi per il racconto

La foto è delle White Tigers

 

Soft Serie A2 2022 - Girone B

PosTeamWLPctRSDIFFRA
12530.89320516144
218100.6431727894
317110.60715854104
414140.500128-23151
513150.4641185113
610180.35779-97176
78200.286114-65179
87210.25082-113195