AlessioBaroncini.it

La mia Stagione 2018

Azzurra: La mia stagione 2018

 

Era la mia quinta stagione di Softball. Finalmente di nuovo una stagione piena, dall’inizio alla fine qua, in Italia, a Sesto Fiorentino, dopo le esperienze degli anni scorsi in cui sono dovuta partire prima della fine o arrivare quando già il campionato era iniziato. Qualche assenza agli allenamenti per studiare per la maturità, ma sono stata felice di aver potuto far tutto con una certa tranquillità, ottenendo dei buoni risultati sia sportivi che personali ed anche concedendomi una bella pausa per un viaggio interrail in giro per l’Europa, il meritato premio dopo un anno scolastico impegnativo.

Come detto con il Softball ho continuato con la Sestese nel campionato di Serie A1Under 21

 

CAMPIONATO UNDER 21


Sesta stagione in Under 21. Anche quest’anno le squadre partecipanti erano quattro: Lucca, White Tigers Massa, Girls’ Team Grosseto e Sestese. Non più il Junior Firenze ma la nuova scalpitante squadra di Grosseto di Paolo Verrecchia. La nostra squadra è stata formata da noi della Sestese e dalle ragazze del Junior Firenze e questa è stata la novità di quest’anno. Ovvio che inizialmente abbiamo avuto qualche problemino di amalgama, ma pian piano abbiamo preso fiducia in noi stesse e nel gruppo e, da quel momento sono arrivate solo vittorie. E’ stata una buona esperienza per tutte noi. La principale avversaria in campionato è stata la squadra del Lucca. Inizialmente, proprio da loro, abbiamo subito una sconfitta casalinga che ci ha condizionato per il resto del campionato obbligandoci a non perdere ulteriore terreno. Gli scontri diretti sono state delle belle gare, avvincenti, che si sono concluse con un solo punto a nostro vantaggio, ad eccezione dell’ultima in cui siamo riuscite a mettere da parte un margine davvero importante. La vittoria del campionato regionale ci ha permesso di accedere alla fase nazionale. Nel girone con Collecchio, Bussolengo e Cali Roma, non avevamo molte possibilità di passaggio del turno, visto che solo due accedevano. Siamo state sconfitte da Collecchio e Bussolengo e, prima che la gara venisse annullata per il temporale, stavamo vincendo con Roma. Ci siamo divertite. Un pò diffidenti all’inizio sui risultati che potevamo raggiungere, ci siamo aperte quando abbiamo visto che ce la potevamo fare davvero. Ho giocato da ricevitore e prima base, alternandomi con Gaia Benvenuti. Federica Baule, Giulia Brusini ed Elena Aschieri a lanciare.

Nella prima giornata, nella gara con le White Tigers Massa la soddisfazione personale di aver battuto per la prima volta un Grande Slam, un fuoricampo interno a basi piene.

Roster

 

SERIE A1

Di nuovo un campionato intero, dalla prima all’ultima giornata, era quello che desideravo. La novità è stata quella del cambio della giocatrici straniere. Monica Perry e Chantal Versluis, per diverse ragioni, non sono potute tornare e la scelta è andata sulle americane Vicky McFarland e Chelsea Cohen. Felice di aver potuto giocare con loro ed apprezzare la loro bravura ed amicizia. Tra le ragazze sono arrivate anche Claudia Fabbri e Flavia Carletti: un valore aggiunto. Novità anche nello staff tecnico: alla manager Simona Nava, oltre a Simona Grateni, si è affiancato, come coach, Alessandro Fois che ha sostituito Erio Bosi.  Abbiamo iniziato gli allenamenti già a novembre e, grazie alla mia testardaggine, sono riuscita ad andare due volte la settimana a Firenze, malgrado gli impegni di studio. E’ stato senza dubbio il campionato più bello che abbiamo giocato negli ultimi tre anni a Sesto. La formula prevedeva due gironi a sei squadre ed un intergirone. Due retrocessioni dirette ed una ai Play out. Settimana dopo settimana è stata una lotta a tre, Blue Girls Bologna e Thunders Castellana e Sestese, ad evitare il quinto posto ed i Play Out. 15 vittorie su 32 incontri, con la vittoria a Bussolengo e le due con Forlì non ci sono bastate. Ai Play Out abbiamo trovato Parma (7 vittorie su 32 partite) ne abbiamo perse due su tre e la stagione è terminata con una retrocessione in Serie A2. Possiamo dire immeritata anche se dovevamo dimostrare sul campo di essere le più forti.

Ho giocato quasi in tutte le partite, Entrando da pinch hitter nella prima e giocando la seconda in prima base, posizione in cui mi sono alternata con Carlotta Sestini.

I miei numeri sono nella media delle stagioni precedenti, forse qualcosina in meno. Nel box ho preso troppi strike out (19). Con il numero maggiore di presenze al piatto sono aumentate anche la valide (9), gli RBI (5), le basi ball (5) e i punti realizzati (3).  

Roster

 

In conclusione terza stagione con la Sestese e tanto divertimento. Purtroppo il brutto epilogo della retrocessione ci ha rattristato, ma appena dopo è scattata la molla per riprenderci quello che abbiamo appena perso. Sono stata una delle prime a dare la conferma alla società della mia presenza per la stagione prossima. Il gruppo delle italiane è confermato e la nostra esperienza puo’ fare la differenza in Serie A2. Abbiamo già iniziato gli allenamenti, presto ci saranno novità. Nel prossimo campionato speriamo di trovare le altre due toscane, tutto dipenderà dalla formazione dei gironi. Ritrovare Massa, neopromossa, e la Liburnia è una cosa che mi riempie di orgoglio per il livello del Softball toscano che sta crescendo. Giocare sul diamante della mia città, anche se da avversaria, è una cosa a cui tengo molto. Speriamo davvero possa accadere

 

Azzurra Baroncini